TORCOLO DI SAN COSTANZO

Il torcolo di San Costanzo è un dolce tipico di Perugia, dedicato al patrono della città che si festeggia il 29 gennaio.

E’ un ciambellone lievitato, ricco di ingredienti per la farcitura! Uvetta, pinoli, semi di anice, cedro candito. Personalmente non ci vado matta perché non mi piacciono i canditi, ma anche in famiglia non siamo grandi appassionati di questo dolce, ma… il mio lo mangiano tutti perché mi viene proprio bene.

Tempo di preparazione: 5 ore
Tempo di cottura: 45 minuti
Tempo passivo: 4 ore
Porzioni: 8 persone

Ingredienti:

  • 600 gr farina
  • 170 gr zucchero
  • 330 gr acqua tiepida
  • 170 gr cedro candito
  • 80 gr olio extravergine di oliva
  • 170 gr uvetta
  • 170 gr pinoli
  • 1 uovo
  • 25 gr lievito di birra
  • 3 cucchiai semi di anice

Procedimento:

  1. In una ciotola disponi la farina con un buco al centro, e versaci dentro il lievito di birra sciolto precedentemente nell’acqua tiepida.
  2. Lavora la pasta per qualche minuto, copri la ciotola con un panno e tienila in un luogo caldo e al riparo dalle correnti d’aria (in pratica a temperatura ambiente, puoi metterla a riparo nel forno ma senza accenderlo!), finché la pasta non avrà raddoppiato il suo volume.
  3. Rovescia l’impasto sulla spianatoia, e spianala leggermente con il palmo della mano.
  4. Poni sopra l’impasto steso, il cedro candito a dadini, l’uvetta, i pinoli, l’olio, lo zucchero e i semi d’anice.
  5. Lavorare la pasta per una decina di minuti, e poi fai un lungo cilindro di diametro 5-7 cm circa.
  6. Prendi la teglia da forno e coprila con un foglio di carta da forno.
  7. A questo punto arrotola la pasta girandola su se stessa e dandole la forma di ciambella.
  8. Lascia lievitare nuovamente per circa tre ore, sempre in un luogo caldo al riparo dall’aria.
  9. Terminata la lievitazione, spennella la superficie e i lati con il tuorlo d’uovo e con la punta del coltello incidere lievemente la pasta con cinque tagli sulla superficie.
  10. Cuoci in forno caldo a 180° per 45 minuti circa.